Cerca
  • Francesca

Book haul - Dicembre 2018

Buongiorno Lettori! oggi, come ogni inizio mese è tempo di tirare le somme e fare il bilancio delle nuove entrate in libreria. Ovviamente il post arriva in super ritardo, as usual, ma la fine di Dicembre e l'inizio di Gennaio è stato per la sottoscritta un periodo piuttosto intenso. Natale per fortuna è arrivato e passato lasciandomi sicuramente sazia :P e con anche qualche libro dunque bando alle ciancie ed ecco su cosa ho messo le manine lo scorso mese.




Partiamo con il solito giro alla mia amata bancarella di fiducia che mi ha finalmente portato una copia di Fareheit 451 di Ray Bradbury, romanzo che dovevo assolutamente recuperare: ne ho senitito parlare troppo bene - specialmente riguardo l'autore - per non approciarmi. E sempre dalla bancarella proviene il volume illustrato da Paolo Barbieri de Le Leggende del Mondo Emerso di Licia Troisi (che ovviamente qui ho dimenticato di fotografare), un retaggio dei miei anni passati di lettrice che ci tenevo davvero molto a recuperare (in realtà vorrei recuperare tutta la produzione di Barbieri, ma piano piano conto di riuscire a farcela).

Da un giro al mercatino proviene invece L'ombra del sicomoro di John Grisham, secondo romanzo della serie dedicata all'avvocato Jack Brigance e di cui Il momento di uccidere è il primo libro (e anche uno dei miei film preferiti.) Spero vivamente di riuscire ad approcciare durante quest'anno la serie perchè è davvero troppo tempo che attende di essere letta. Anche I re del nord, terzo libro della serie dei Re Sassoni di Bernard Cornwell, proviene da un giro al mercatino: pagato la bellezza di 25 centesimi direi che non avrei proprio potuto lasciarlo proprio li! Inoltre ho cominciato a guardare la serie tv su Netflix tratta dai romanzi - The last kingdom - e l'interesse per la serie è ritornato nuovamente ai massimi livelli. Infine ho preso la ragazza che hai sposato di Alafair Burke. Devo decisamente smetterla di comprare romanzi di questa autrice senza prima averne cominciato a leggerne almeno qualcuno (almeno per vedere se è di mio gradimento lo stile!).

Utilizzando un po' di punti accumulati e sconti vari che rischiavano di scadere ho messo invece le manine su La moglie tra di noi di Pekkannen e Hendricks, su cui non avrei puntato cinque lire ma che invece, a quanto pare, sembra avere avuto ottime recensioni e riscontri in patria. Io ho il terribile sospetto che si prospetti all'orizzonte un domestic thriller mediocre ma vedremo... Anche Il gioco del suggeritore di Carrisi è approdato nella mia libreria usando un paio di sconti in scadenza (anche perchè diversamente non avrei speso i ben 22€ che la casa editrice ha imposto come prezzo e proprio sotto natale....). Sono davvero curiosa e allo stesso tempo terrorizzata da questo romanzo che torna un po' alle origini della produzione di Carrisi ma che pare non essere all'altezza della precedente opera, almeno stando alle recensioni dei primi lettori.

Per la sezione regali di Natale invece sono felice di annunciarvi che nemmeno quest'anno ho ricevuti regali librosi XD e quindi stufa di questa tendenza ho deciso di autoregalarmerli (come se già non lo facessi tutto l'anno!). A parte Il fuoco di Acrab della Troisi che mi ha regalato mia mamma su mio spassionato consiglio, ho preso The fireman - L'isola della salvezza di Joe Hill dal momento che ho letto la prima parte - L'uomo del fuoco - e mi era piaciuto.

E questo è tutto lettori. Fatemi sapere cosa ne pensate delle mie nuove entrate in libreria e sopratutto quali sono state le vostre.


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti