Cerca
  • Francesca

TBR pile - Giugno 2018


Buongiorno Lettori! Oggi nuovo post della serie "old but gold" insomma: una tbr pile in cui vi parlerò dei libri che intendo leggere durante il mese e che mi servirà per tenere sotto controllo i progressi con letture, dal momento che presto potrei ritrovarmi in una  puntata di sepolti in casa!Ma bando alle ciance e partiamo subito con la lista dei libri che intendo approcciare questo mese.



Durante i mesi scorsi ho comprato diversi libri che non vedo l'ora di leggere e dunque non potevo non inserirli nella pila delle prossime letture. Partiamo con un po' di letture de La Corte Editore, questa casa editrice torinese di cui ho fatto abbastanza incetta durante il Salone del Libro e che mi attira moltissimo. Mi piacerebbe leggere finalmente Il buio dentro di Antonio Lanzetta, autore italianissimo che so aver avuto molto seguito anche all'estero e che è stato  definito niente di meno che lo Stephen King italiano. Capirete bene, quindi, come io non possa assolutamente procastinare questa lettura! 

Sempre delle stessa casa editrice vorrei poi leggere Block 46 di Johana Gustawsson, un thriller storico con una doppia ambientazione nel presente, nordica e poliziesca; e una nel passato che si dovrebbe sviluppare in un campo di  concentramento nazista. Non so molto altro ma il romanzo è stato ben accolto all'estero dunque sono proprio curiosa di approcciarlo. Sempre per mantenermi su cose leggere e affatto impegnative vorrei poi dedicarmi a Shannon Kirk, autrice di cui non ricordo di aver sentito una sola critica negativa. Il metodo 15/33 oltre ad avere un titolo molto particolare pare anche essere un iteressante thriller psicologico in cui i ruoli di vittima e carnefice saranno  drasticamente invertiti.


Per la serie "se non sono disturbanti a livello psicologico non li vogliamo" vorrei poi riuscire - finalmente, anche in questo caso - a leggere Incubo di Wulf Dorn. L'autore tedesco è da sempre uno dei miei preferiti del genere dunque chissà perchè ho aspettato così tanto per leggere questo suo penultimo romanzo... Anche La casa del padre è un thriller psicologico che ha ricevuto ottime critiche all'estero. Ero così impaziente e curiosa di leggerlo che l'ho già terminato. Ve ne parlerò meglio nel wra up del mese ma vi anticipo solo che, anche se io personalmente non lo definirei propriamente un thriller psicologico, mi è comunque piaciuto moltissimo. E questo è tutto per questo mese cari Lettori, fatemi sapere cosa ne pensate e di quale lettura siete più impaziente di ricevere feedback.  E voi, cosa vorreste leggere questo mese?

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti